Apple cita Samsung anche per i nuovi Galaxy

di Floriana Giambarresi

scritto il

Apple e Samsung avrebbero chiesto alla corte USA di aggiungere nuovi dispositivi alla lista di quelli che violerebbero i rispettivi brevetti.

Prosegue incessante la battaglia in tribunale tra Apple e Samsung: nella documentazione per la causa legale che le vede ormai impegnate da mesi, l’azienda di Cupertino vorrebbe inserire altri sei dispositivi costruiti dal rivale con l’accusa di violazione di brevetti.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, oggetto dell’accusa sono i nuovi smartphone della serie Samsung Galaxy che utilizzano Jelly Bean, ovvero la più recente versione del sistema operativo Android. Apple avrebbe dunque chiesto alla corte responsabile del processo di poter includere questi altri device, tra cui figurerebbero il Samsung Galaxy S III e il Samsung Galaxy Note II, nonché il Galaxy Tab 8.9 WiFi, il Galaxy Tab 2 10.1 ed il Galaxy S III Mini.

Dall’altro canto, Samsung sembra non esser intenzionata a restare a guardare e avrebbe chiesto, a sua volta, alla Corte di poter includere il nuovo Apple iPod Touch di quinta generazione nella lista dei dispositivi che, a suo parere, violano le sue proprietà intellettuali. Chiaramente le due società rivali cercano di ottenere un maggiore guadagno nel risarcimento danni nel caso in cui in tribunale gli desse ragione.

La sentenza definitiva dovrebbe pervenire nel corso di dicembre, quando la corte analizzerà la documentazione finale presentata dai legali dei due gruppi. Si ricorda che Apple ha già ottenuto un risarcimento da parte di Samsung, pari a oltre un miliardo di dollari, proprio a causa dei brevetti con la mela morsicata che la società coreana ha violato.