Microsoft vuole più app per Windows 8 e WP

di Floriana Giambarresi

scritto il

Microsoft sta cercando di attirare gli sviluppatori iOS a realizzare applicazioni per Windows 8 e Windows Phone: incontri nel campus californiano.

Microsoft sta corteggiando gli sviluppatori iOS da tempo poiché vuole invogliar loro a realizzare applicazioni per le proprie piattaforme Windows 8 e Windows Phone. Negli scorsi giorni, nel campus di Mountain View l’azienda di Steve Ballmer avrebbe tenuto un incontro con i developer, utile a tale scopo.

In base a quanto racconta il MIT Technology Review, molti sviluppatori armati di MacBook, iPad e iPhone sedevano in una sala colma di loghi Microsoft e Windows. Era a quanto pare un meeting fuori dall’ordinario:

Non era un incontro di ribelli Microsoft: era il tentativo di Microsoft di irretire gli sviluppatori che fino ad oggi hanno creato app per la popolare piattaforma Apple iOS […] e convincerli a passare a Windows 8 e Windows Phone. Visto che la maggior parte degli sviluppatori crea app per i gadget e gli smartphone, e per i tablet Android, il gigante del software di Redmond si trova nell’insolita posizione di dover attirare l’attenzione degli sviluppatori.”

Microsoft sta dunque cercando di attirare l’interesse dei developer per i propri prodotti a marchio Windows: Windows Phone Store ha raggiunto da poco le 120.000 app disponibili e, sebbene sia un buon numero, è ancora troppo poco per competere appieno contro le piattaforme rivali, App Store e Google Play.

Lo store di Apple ha infatti superato questo obiettivo più di tre anni fa, e attualmente conta più di 750.000 applicazioni a catalogo. Microsoft sembra dunque essere intenzionata a lavorare massicciamente in tal direzione così da proporre un proprio negozio virtuale quanto più competitivo possibile.