Come gestire i dipendenti difficili

di Floriana Giambarresi

scritto il

Consigli per il manager: ecco come per gestire i dipendenti con una personalità difficile e i problemi in azienda.

La gestione dei dipendenti impone la capacità di lavorare con una vasta gamma di tipi di personalità. A volte il manager si ritrova a lavorare con un dipendente dal carattere difficile, il che può rendere di conseguenza complicato tutto il lavoro: cosa fare in questi casi?

=> Scopri i tipi di dipendenti da licenziare

Innanzitutto è bene pianificare una riunione con i dipendenti volta a individuare i problemi che sussistono tra loro oppure verso il manager. Si è sviluppata una tensione tra due collaboratori? Un dipendente ha un’antipatia personale verso il dirigente? Spiegare in questo caso, pubblicamente, come queste tensioni vadano a influire negativamente sul lavoro di tutti e cercare di risolverle una volta per tutte.

Ridefinire il lavoro, e non i rapporti personali con i dipendenti. Loro infatti non sono obbligati a essere amici tra loro o con il manager, ma sono obbligati per contratto a mantenersi concentrati sul lavoro da svolgere e a portare a termine i compiti assegnatigli, anche se si tratta di interagire con qualcuno con cui hanno un problema. Ricordare al proprio staff questo punto.

Comunicare con i dipendenti in modo efficace è pertanto la giusta strategia per eliminare qualsiasi tipo di pensione. Nel caso in cui non si riuscisse a risolvere un problema, accettare la situazione per quella che è: forse non c’è niente da fare per risolvere le questioni in sospeso, dunque in questo caso l’unica cosa da fare è modificare il modo in cui si gestisce il team. L’obiettivo sarà a questo punto unicamente quello di fare in maniera che ognuno svolga il proprio lavoro correttamente.

=> Scopri come essere un manager che ogni dipendente apprezza