Selezione del personale: cosa vogliono i recruiters?

di Teresa Barone

scritto il

I recruiters hanno a cuore gli obiettivi aziendali ma anche le esigenze, e le aspettative, dei dipendenti.

Sono numerose le aziende che si affidano agli esperti nella selezione del personale per cercare, valutare e assumere nuovi talenti, dedicandosi al recruiting e vagliando la pila di curriculum vitae inviata dai candidati.

=> Scopri tutti i consigli per la selezione del personale

Un impegno notevole che diventerebbe meno gravoso se gli stessi candidati tenessero a mente alcune richieste base che arrivano dagli stessi recruiters, precisazioni riguardo il loro lavoro ma anche consigli utili per chi cerca un impiego.

Per agevolare il lavoro dei selezionatori, ma anche andare incontro a chi cerca lavoro, i recruiters suggeriscono di tenere sempre aggiornate le informazioni contenute nel CV, che se giudicato obsoleto viene sistematicamente cestinato.

Anche la personalizzazione del CV e delle lettere di presentazione assume un ruolo chiave, infatti i selezionatori osservano attentamente soft skills e altre indicazioni importanti per capire se la risorsa è adatta alla posizione aperta in azienda.

=> Scopri l’identikit del pessimo candidato

I rectuiters, inoltre, vorrebbero far sapere ai candidati che hanno a cuore non solo l’interesse dell’azienda, ma anche far incontrare offerta e domanda di lavoro in modo da valorizzare le competenze di ciascun candidato e tenere conto delle sue aspettative.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari