Mentire sul posto di lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Non mentire sul posto di lavoro spesso sembra impossibile, ecco nello specifico i motivi per cui i lavoratori tendo a mentire maggiormente.

Il lavoro è da sempre circondato anche dalle menzogne, si mente sul curriculum, nei colleghi, con il capo, con i colleghi ed anche con se stessi. Le dinamiche per cui ciò avviene sono quasi sempre riconducibili alla propria immagine, più precisamente dalla necessità di creare una propria immagine con fatti inventati, visto che i fatti reali non sarebbero sufficienti.

=> Le bugie che fanno sprecare tempo prezioso 

Inoltre il luogo di lavoro unisce persone molto diverse tra loro, ma con lo stesso scopo, il successo e la carriera, per questo è importante fare molta attenzione quando si parla e ci si rapporta con i colleghi. Questo perché spesso ci si fida di colleghi non proprio sinceri, rischiando di mettere a rischio anche la propria carriera. Tra i comportamenti più o meno corretti non mancano anche le bugie, sia a fin di bene sia per scopi denigratori. Ed ancora nel lavoro il pensiero principale è risultare sempre i migliori, per questo motivo facilmente si diventa bugiardi per necessità, per quieto vivere e per opportunismo.

=> Bugie dei colleghi 

Come già detto le bugie nascano dal bisogno di aggiungere agli eventi accaduti in ufficio o fuori particolari inventati, con lo scopo di danneggiare qualcun altro o di migliorare se stessi. Altri che preferiscono dire una bugia per cortesia, ad esempio evitando di comunicare un pettegolezzo o una critica sentita da un altro collega. Infine non mancano mai le esperienze, i viaggi e le avventure vissute durante la propria vita, totalmente inventate, raccontate solo per colpire tutto il gruppo di lavoro.

=> Bugie e lavoro

Ma le bugie sono protagoniste sin dal principio, non mancano per questo motivo neanche sul curriculum, gli italiano tendono a gonfiare le proprie abilità nella gestione di team e collaboratori, ma anche titoli di studi e conoscenze della lingua. Abitudine che danneggia lavoratore ed azienda, selezionare il personale significa spendere tempo e soldi, un curriculum che non racconta la verità può danneggiare l’azienda, questo perché vengono messe persone in ruoli non adatti. Si pensa che mentire può essere la via più facile, qualsiasi sia l’ambito e lo scopo, ma spesso può creare ancora più problematiche, valutare le possibili conseguenze evita perdite di fiducia ed errori irrecuperabili.