Tratto dallo speciale:

Le migliori università per trovare lavoro

di Redazione PMI.it

scritto il

La nuova edizione del QS Graduate Employability Rankings 2022: ecco le università italiane più stimate al mondo.

Scegliere il percorso universitario giusto aumenta le chance di inserirsi con successo nel mondo del lavoro. Conoscere la classifica delle università più valide può quindi rivelarsi molto utile, soprattutto per chi si appresta a prendere una decisione importante per il futuro professionale. Un valido aiuto arriva dal QS Graduate Employability Rankings 2022, che stila la graduatoria degli atenei migliori a livello mondiale.

L’analisi coinvolge diversi parametri di valutazione, tra cui il parere di un campione di aziende che hanno accolto i migliori talenti, il percorso dei laureati che hanno costruito carriere brillanti, ma anche la percentuale degli occupati a un anno dalla laurea. Per quanto riguarda la classifica mondiale, i primi due posti sono occupati dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge e dall’Università di Stanford negli USA, seguiti dall’Università della California di Los Angeles.

=> Migliori Università nel mondo: la top ten italiana

Per trovare la prima università italiana è necessario attendere il 43esimo posto, occupato dal Politecnico di Milano. A guadagnare posizioni di tutto rispetto sono l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, la Sapienza di Roma, il Politecnico di Torino e l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Nel QS Graduate Employability Rankings figurano anche l’università di Padova, l’università degli Studi di Milano, l’università di Trento, l’università di Torino e la Bicocca di Milano.