Tratto dallo speciale:

Esame avvocati 2018: date e novità

di Redazione PMI.it

scritto il

Pubblicate le date delle prove scritte per ottenere l’abilitazione alla professione di avvocato: prorogato fino al 2020 il debutto del nuovo esame.

Sono state fissate le date dell’esame di abilitazione alla professione di avvocato per il 2018, selezione che si svolgerà nei giorni 11,12 e 13 dicembre per quanto riguarda le prove scritte come annunciato dal Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e stabilito dal decreto ministeriale firmato lo scorso 6 settembre.

Le prove avranno luogo presso le sedi delle Corti di Appello indicate nel bando che sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’11 settembre: a partire dal giorno successivo sarà possibile presentare le domande in modalità telematica.

L’esame di abilitazione alla professione forense, contrariamente a quanto annunciato inizialmente, potrà essere sostenuto utilizzando i codici commentati.

Di conseguenza sia nella sessione dell’esame di avvocato di quest’anno, sia in quella del 2019, i candidati potranno continuare ad utilizzare i codici annotati con la giurisprudenza, infatti le nuove modalità entreranno in vigore solo tra due anni.

La decisione relativa alla proroga è stata introdotta con l’approvazione di uno specifico emendamento del Decreto Milleproroghe. Il nuovo esame, quindi, partirà solo durante la sessione del 2020 mentre nel biennio 2018-2019 saranno ancora utilizzabili i codici annotati.