Tratto dallo speciale:

Un network per i Travel e Mobility Manager

di Redazione PMI.it

scritto il

Quali sono gli obiettivi e le iniziative della nuova AITMM, associazione italiana dei Travel e Mobility Manager.

Nasce l’Associazione Italiana dei Travel e Mobility Manager (AITMM), iniziativa che si propone di offrire supporto, informazioni, servizi formativi e occasioni di incontro a queste figure professionali al fine di garantirne un inquadramento ottimale e di valorizzarne le professionalità.

L’AITMM si propone di sostenere le figure professionali rappresentate anche impostando un dialogo proficuo con il mondo associativo sia nazionale sia internazionale, sviluppando un network che coinvolga tutti gli attori del settore compreso il mondo formativo caratterizzato da percorsi di studio specifici.

L’associazione prevede tre livelli e altrettante tipologie di soci: ordinario (il professionista Travel e Mobility Manager), universitario (studente e/o ricercatore), il sostenitore (funzione di supporto).

L’aggiornamento costante ed il networking – si legge sul portale ufficiale dell’Associazione – sono parte integrante del viaggio appena intrapreso. La logica partecipativa che caratterizza AITMM è evidente sin dai primi passi: una rete di motivati ambasciatori regionali, a loro volta Travel e Mobility manager aziendali, fungono da punto di riferimento per i futuri associati e di coordinamento locale per i membri stessi affinché il legame con il direttivo sia quanto più possibile stretto e le necessità di ciascuno pungolino ed arricchiscano l’anima dell’Associazione.

Il 25 settembre a Milano si terrà il primo incontro di presentazione dell’AITMM che coinvolgerà i soci fondatori e gli ambasciatori rappresentanti delle diverse Regioni italiane.