Venti milioni per Wikimedia: Wikipedia è salva

di Floriana Giambarresi

scritto il

Wikimedia Foundation ha chiuso la campagna di raccolta fondi con donazioni ricevute pari a 20 milioni di dollari: è record per Wikipedia.

L’appello di Jimmy Wales ha evidentemente raggiunto il suo scopo e Wikipedia è salva anche per il 2012: Wikimedia Foundation ha infatti accumulato 20 milioni di dollari in donazioni che saranno necessari all’organizzazione non profit per sopravvivere un altro anno. Annunciato il raggiungimento dell’obiettivo, sono spariti i tanto discussi banner con gli appelli di amministratori, staff e volontari, i quali richiedevano con un messaggio personale una donazione ad ogni utente che passava tra le pagine del sito Web.

La quota di 20 milioni di dollari è stata accolta con soddisfazione da Jimmy Wales e dall’intero staff di Wikimedia, che proprio sulle donazioni degli utenti basano il loro modello aziendario. I fondi ricavati dalla campagna 2011/2012 verranno utilizzati per acquistare i server necessari per sostenere Wikipedia, per gestire gli stessi e per comprare l’hardware destinato soprattutto allo sviluppo dei servizi mobile.

La campagna donazioni di Wikimedia era partita a novembre e si è conclusa proprio quando mancavano pochi giorni dall’anniversario della nascita di Wikipedia, che compirà 11 anni giorno 15 gennaio. I fondi raccolti a livello globale sono in costante aumento fin dalla prima volta in cui Jimmy Wales lanciò la campagna per le donazioni (2003); l’anno scorso i ricavi erano stati pari a 16 milioni, dunque quest’anno si è registrato un ulteriore incremento. Tra le donazioni più importanti, si segnala quella del co-fondatore di Google Sergey Brin e di sua moglie, i quali hanno donato 500.000 dollari.

Wikipedia è salva anche per quest’anno e Jimmy Wales e compagnia non dovranno ricorrere all’advertising tra le pagine del sito per ricavare il denaro utile a continuare a portare avanti il progetto. Una boccata di ossigeno quindi per uno dei cinque siti Web più cliccati al mondo, quell’enciclopedia online gratuita che rischiava di chiudere qualche mese fa proprio per mancanza di denaro. Ben un milione di utenti ha messo mano al portafogli contribuendo alla causa, anche con piccole donazioni di cinque, dieci e venti dollari.

Sue Gardner, direttore esecutivo di Wikimedia, ringrazia tutti con un’apposita comunicazione: «Grazie a tutti. Abbiamo tolto i banner della nostra raccolta fondi perché abbiamo raggiunto i nostri obiettivi. Grazie a voi. Nei mesi scorsi, più di un milione di persone è giunto da ogni parte del mondo per mantenere Wikipedia ed i suoi siti correlati vivi e fiorenti per un altro anno».