Ntv: Sciarrone, break even nel 2014

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ntv, che avvierà il servizio Italo il 28 aprile, prevede di raggiungere il break even entro il 2014: lo dichiara Giuseppe Sciarrone.

Ntv apre la concorrenza sui binari dell’alta velocità con un treno, Italo, che debutterà il 28 aprile sulla Napoli-Roma-Firenze-Bologna-Milano, e prevede di raggiungere il break even entro la fine del 2014. Lo ha dichiarato Giuseppe Sciarrone, amministratore delegato della società privata, che conta di trasportare almeno un milione e mezzo di passeggeri entro la fine del 2012 e 8 o 9 milioni di passeggeri entro la fine del 2014.

“Stimiamo – ha detto Sciarrone – il break even a fine 2014, inizi del 2015. All’inizio pensavamo di poterlo raggiungere a fine 2013, ma lo abbiamo spostato di un anno a causa della difficoltà del mercato“. Le stime sono dunque necessariamente state riviste a causa della crisi che ha investito il mercato ferroviario: inizialmente lo sviluppo era previsto in tre anni ma oggi è invece diluito in sei.

Intanto, ha aggiunto Sciarrone, “Ntv deve dimostrare di essere ben presente in un mercato difficile come quello italiano. Abbiamo la responsabilità di dimostrare per primi, in Europa, che la scelta di liberalizzare è quella giusta”.

Da domenica prossima saranno in vendita i biglietti, che si potranno acquistare in Smart, Prima o Club: l’offerta è visibile sul sito Italo treno ed è possibile anche vedere il prezzo più conveniente per il viaggio scelto dal passeggero. Si potrà vedere la TV a bordo del treno grazie a un accordo con Sky, avere a disposizione la connessione WiFi e la connessione telefonica tramite rete Umts.

La tratta Roma-Milano costerà dai 45 euro della smart a 130 euro della Club. Napoli-Roma da 20 a 68 euro, mentre la Roma-Firenze da 20 a 70 euro, ma vi sono degli sconti per famiglie e gruppi di adulti e ragazzi. I bambini di età inferiore a 4 anni viaggeranno invece gratuitamente.