Investimenti: come sceglierli

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Come iniziare una strategia d'investimento e come valutare le aziende migliori?

Quando si inizia una strategia di investimento bisogna decidere su quali aziende investire, ma decidere quelle giuste non è un lavoro facile, ci sono diversi aspetti da valutare per trovarle. 

=> Le migliori aziende in cui lavorare

Per prima cosa le aziende sono composte da diversi ruoli, le buone aziende si basano su figure valide che gestisco in maniera eccellente il proprio lavoro, per questo è importante valutare le loro capacità nella gestione del lavoro che vanno a occupare. 

Inoltre ci sono altri elementi per valutare la validità di un’azienda, bisogna prendere in considerazione quindi anche altri aspetti:

  • i progetti futuri dell’azienda, cioè quelle aziende che cercano di assicurarsi la loro crescita attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, nuovi mercati per i prodotti esistenti o per entrambi;
  • la solidità della posizione finanziaria che permetterebbe all’azienda di sopravvivere a un periodo negativo negli utili;
  • rendimenti relativamente elevati sul capitale investito e che non diminuiscono nel lungo periodo;
  • margine di profitto favorevole rispetto al settore di appartenenza dell’azienda, e un trend favorevole nei margini di profitto;
  • assenza di una concorrenza all’ultimo sangue nel settore, cosa che potrebbe tagliare le prospettive di crescita;
  • buone relazioni con i dipendenti, ma nella quale gli stipendi totali dei dipendenti non siano maggiori delle entrate lorde. Questo permetterebbe a un’azienda di adeguarsi meglio a qualsiasi fluttuazione di settore.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari