Fatturare con Adsense, affiliazioni e campagne online

di Noemi Ricci

scritto il

Guida ai codici ATECO e agli adempimenti fiscali per chi lavora online con le affiliazioni, con Adsense, o facendo web marketing o il webmaster.

 

Le partite IVA che abbiano guadagni generati da attività di pubblicità online, affiliazioni, Adsense e realizzazione siti web devono fare riferimento al codice ATECO 73.11.02 riguardante i guadagni tramite Adsense, Affiliazioni o campagne marketing gestite per conto del cliente.

GoogleAdSense

La descrizione completa di tale codice ATECO è infatti la seguente:

73.11.02 CONDUZIONE DI CAMPAGNE PUBBLICITARIE E ALTRI SERVIZI PUBBLICITARI – conduzione di campagne pubblicitarie: collocazione di pubblicità in giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione; conduzione di campagne di marketing ed altri servizi pubblicitari mirati ad attirare e ad assicurare la fedeltà dei clienti; promozione dei prodotti; realizzazione di pubblicità aerea; distribuzione o consegna di materiale pubblicitario o di campioni; consulenza sulla disposizione dei prodotti all’interno del punto vendita; realizzazione di pubblicità postale.

=> Adsense punta su Google Maps

Per lo svolgimento delle tipiche attività che offrono la possibilità di fatturare i guadagni con Adsense, affiliazioni, campagne pubblicitarie per i clienti, creazione del sito web con annesso hosting e attività di email marketing possono essere inoltre utili i seguenti codici ATECO:

  • 73.11.01 IDEAZIONE DI CAMPAGNE PUBBLICITARIE – ideazione di campagne pubblicitarie: creazione e collocazione di pubblicita’ per giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione; creazione e strategia di diffusione di pubblicita’ esterna, ad esempio: cartelloni pubblicitari, pannelli pubblicitari, opuscoli, allestimento di vetrine, progettazione di sale d’esposizione, scritte pubblicitarie su autobus e autoveicoli eccetera; creazione di stand ed altre strutture e spazi espositivi;
  • 63.12.00 PORTALE WEB – gestione di siti web che utilizzano motori di ricerca per creare e conservare vaste banche dati di indirizzi internet e contenuti, in un formato facilmente fruibile; gestione di altri siti che fungono da portali internet, quali siti di media che forniscono informazioni aggiornate periodicamente; fornitura di dati provenienti da banche dati di terzi (escluse directory e mailing list);
  • 74.10.21 ATTIVITA’ DEI DISEGNATORI GRAFICI DI PAGINE WEB – grafica di pagine web.

Tali codici ATECO devono essere riportati all’interno del modulo AA9 in fase di apertura della partita IVA da parte del lavoratore autonomo (Professionista), o aggiunti successivamente. In fase di dichiarazione dei redditi sarà possibile indicare solo il codice ATECO principale (73.11.02) all’interno del quale andranno a confluire tutti i volumi prodotti.

Ricordiamo inoltre che per questo tipo di attività, oltre all’obbligo di partita IVA, il lavoratore autonomo ha l’obbligo di Iscrizione alla Gestione separata INPS, mentre le imprese (piccolo imprenditore sezione speciale) di Iscrizione alla CCIAA, Iscrizione all’INPS sezione commercianti.

=> Aprire partita IVA: guida per ditte e lavoratori autonomi 

Il regime contabile può essere quello semplificato, regime dei contribuenti minimi, forfettario, se si rispettano i limiti di fatturato annuo, diversamente si cade nella contabilità ordinaria nel caso di superamento di determinate soglie di fatturato o nella scelta di apertura come società di capitali.