In Gazzetta il Piano di Governo sulla Sicurezza Informatica

di Noemi Ricci

scritto il

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Piano di Governo sulla Sicurezza Informatica: ecco cosa prevede.

Prende il via il Piano italiano sulla Sicurezza Informatica, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 41 del 19 febbraio 2014 del “Quadro strategico nazionale per la sicurezza dello spazio cibernetico” e del “Piano nazionale per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica” adottati su proposta unanime del CISR (Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica), dall’ex Presidente del Consiglio Enrico Letta il 27 gennaio 2014.

Piano Sicurezza IT

I due provvedimenti sono frutto del lavoro dagli esperti della Presidenza del Consiglio e delle diverse Amministrazioni coinvolte nel corso di tutto lo scorso anno.

=> Sicurezza informatica: l’Osservatorio Eurispes

L’obiettivo è dare vita e coordinare una cabina di monitoraggio sulle minacce e sugli attacchi informativi volti a ledere sistemi e reti di interesse nazionale, come avviene già negli altri Paesi.

Agenda IT

Un sistema di coordinamento unico nel quale verranno individuati:

  • profili e tendenze evolutive di minacce e vulnerabilità di sistemi e reti di interesse nazionale;
  • ruoli e compiti dei soggetti pubblici e privati,
  • strumenti e procedure per prevenire e rispondere in maniera compartecipata alle sfide dello spazio cibernetico;
  • priorità, obiettivi e e linee d’azione per dare concreta attuazione al Quadro Strategico.

Per lo scopo, verranno migliorate le capacità tecnologiche, operative e di analisi degli attori istituzionali interessate, verrà potenziata la capacità di difesa delle infrastrutture critiche nazionali, incentivando altresì la collaborazione fra istituzioni ed imprese e promuovendo la diffusione della cultura della sicurezza informatica fra cittadini, aziende ed istituzioni. In più tutte le aziende più importanti a livello nazionale (come Telecom Italia, Enel, Snam, etc.) avranno l’obbligo di segnalare tempestivamente eventuali attacchi informatici subiti al CERT italiano.

Per maggiori informazioni:

Piano nazionale per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica

Quadro strategico nazionale per la sicurezza dello spazio cibernetico.