Tratto dallo speciale:

Manovra 2016 in pillole nei tweet di Renzi

di Barbara Weisz

scritto il

Matteo Renzi sintetizza in 30 tweet la manovra 2016, prima legge di Stabilità spiegata attraverso il social network: un cinguettio (e una slide) per ogni "buona notizia" della sua #Italia col segno più.

La manovra economica in 30 tweet parte dall’eliminazione TASI prima casa:

Via le tasse sulla prima casa. Dopo gli 80 euro e l’Irap, un altro segno di fiducia per gli italiani #italiacolsegnopiù

Così recitano i 140 caratteri del primo messaggio che il premier, Matteo Renzi, ha postato sul social network per presentare la Legge di Stabilità 2016. La prima «spiegata via Twitter» ha dichiarato lo stesso presidente del consiglio, che in 30 messaggi ha riassunto le “buone notizie” della manovra, a ognuna delle quali è abbinata una slide, perché, scherza Renzi, «mi hanno detto che non è valida una conferenza stampa di presentazione della Legge di Stabilità senza le slide». Vediamola, questa “#Italia col segno più” presentata dal premier.

=> Tutte le misure della Legge di Stabilità

Divertente il tweet dedicato alle imprese che assumono: ancora sgravi, “meno di prima però, affrettarsi prego”. L’agevolazione contributiva è prolungata per il 2016, ma scende al 40%, per due anni. Fino al 31 dicembre, invece, resta lo sgravio contributivo al 100% fino a 8060 euro per tre anni previsto dalla manovra dello scorso anno.

=> Legge di Stabilità: bonus produttività e welfare aziendale

Le nuove misure per le partite IVA rappresentano “lo Statuto dei lavoratori autonomi. Finalmente una misura organica: fisco e nuove tutele”. E’ un capitolo della manovra in cui confluiscono le correzione sulla riforma Regime dei Minimi, e misure di conciliazione vita lavoro per gli autonomi (maternità, congedi parentali). Le misure per le imprese partono dall’agevolazione fiscale per gli acquisti di beni (che lo ricordiamo, scatta già dall’ultimo trimestre 2015):

superammortamenti: chi investe nell’azienda ammortizza al 140% anziché al 100%. Uno sconto per chi ci crede, da subito“.

=> Legge di Stabilità: arriva il canone RAI in bolletta

L’innalzamento della soglia contanti a 3mila euro va sotto le misure per “un paese più semplice“. Qui c’è anche l’annuncio di un accordo con l’ABI per ridurre i costi della moneta elettronica, strumento la cui diffusione va incentivata. L’obiezione principale all’innalzamento della soglia contante riguarda la lotta all’evasione fiscale, su cui c’è un tweet apposito:

“Un paese più giusto. Pagare meno, pagare tutti. Lotta a evasione con digitalizzazione“.

Con lo stesso slogan (pagare meno, pagare tutti), Renzi annuncia il canone RAI a 100 euro in bolletta.

=> Taglio IRES: il nodo dello sconto fiscale dal 2016

Per lo sconto dell’imposta sul reddito delle società, c’è un messaggio molto stringato, “taglio IRES dal 2017 al 24%“, per una misura che potrebbe in realtà, in parte, essere anticipata al 2016. Per le imprese agricole:

“Tornare alla Terra! Via IMU agricola, via IRAP agricola, semplificazioni burocratiche”.

Ci sono “più soldi per chi contratta su produttività e welfare aziendale” (l’aliquota agevolata per premi di produttività), niente clausole di salvaguardia 2016 (niente aumento IVA, quindi, misura salutata con favore dalle PMI), un tweet dedicato all’IRAP per le PMI e all’anticipo rimborso IVA per crediti non riscossi.

=> Legge di Stabilità: misure per l’agricoltura

Il rientro dei cervelli, 500 nuove cattedre, riguarda professori all’estero, ma anche “intrappolati in Italia”. C’è l’annuncio delle misure sulle pensioni, con il part-time come forma di prepensionamento a 63 anni di età, e versamento dei contributi pieni. Sulla casa, c’è anche un secondo tweet oltre a quello relativo all’abolizione IMU, con un “intervento straordinario sulle case popolari: ci preoccupiamo di chi arranca”: si tratta di interventi di efficientamento energetico e ristrutturazione delle case popolari. E siamo a “Un paese più orgoglioso: 1000 ricercatori, 500 cattedre universitarie, 500 assunzioni nella cultura” e a “Un paese più autorevole: crescono i fondi per la cooperazione internazionale, specie in Africa”.

=> I punti critici della manovra 2016: reazioni

Alcuni tweet su patto di stabilità interno (ci sono risorse in più per i Comuni, da spendere se hanno liquidità in deroga ai paletti del Patto di Stabilità), e “risposte per il Sud“: “450 milioni per chiudere la ferita della Terra dei Fuochi”, stanziamento finale per la Salerno-Reggio Calabria, fondo di garanzia ILVA. Due argomenti relativi al sociale: 400 milioni sul fondo, piano di lotta alla povertà. Poi il Fondo Sanità (111 mld), costi standard nella PA, agenda digitale, partecipate, personale PA, città metropolitane.

=> Scarica le Slide del Governo

Per approfondimenti: https://twitter.com/matteorenzi

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021