Superbonus in condominio: nuove regole di approvazione

di Redazione PMI.it

scritto il

Si riduce il quorum in assemblea di condominio per approvare i lavori con Superbonus al 110%: le anticipazioni, in attesa del testo ufficiale.

L’assemblea di condominio può approvare i lavori che danno diritto al Superbonus 110% introdotto dal decreto Rilancio a maggioranza semplice, con un tetto minimo di voti pari a un terzo del valore dell’edificio.

Si tratta di una regolamentazione più flessibile di quella ordinaria, che secondo le anticipazioi viene introdotta dal Decreto Agosto ad ulteriore spinta dell’agevolazione su lavori di riqualificazione energetica degli edifici e antisismici operativa dallo scorso primo luglio.

La novità è contenuta in una delle ultime bozze  del decreto, approvato in CdM il 7 agosto ma non ancora approdato in Gazzetta Ufficiale. Quindi, per sapere se effettivamente questa norma è rientrata nel testo definitivo, bisogna attendere l’ufficialità.

In pratica, se confermato, il decreto abbassa la soglia a un terzo del valore del condominio, rendendo più facile l’approvazione dei lavori. Normalmente, invece per approvare lavori straordinari, la maggioranza deve rappresentare almeno due terzi del valore complessivo del condominio in prima e in seconda convocazione.

=> Decreto Agosto approvato, le principali misure

In base alle anticipazioni, la norma è contenuta nell’articolo 61 del decreto e prevede che la maggioranza degli intervenuti all’assemblea condominiale rappresenti almeno un terzo dei condomini. Il testo in bozza:

«le deliberazioni dell’assemblea del condominio aventi per oggetto l’approvazione degli interventi di cui al presente articolo sono valide se approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno un terzo del valore dell’edificio».

Ricordiamo che il superbonus al 110%, introdotto dall’articolo 119 del dl 34/2020, è utilizzabile sulle spese sostenute a partire dallo scorso primo luglio e sono ormai disponibili tutti i documenti di prassi (Circolare Agenzia delle Entrate 24/2020, provvedimento 8 agosto 2020) e una Guida a disposizione degli utenti sul portale del Fisco.

I Video di PMI