Tratto dallo speciale:

Dichiarazione dei redditi: Unico 2011 anche per i Geometri

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

I geometri sono i primi liberi professionisti a potersi avvalere del modello Unico 2011 per la dichiarazione dei redditi, grazie al decreto emanato dal MEF.

Dichiarazione dei redditi 2011: sono i geometri i primi tra i liberi professionisti ad avvalersi del modello Unico. Una novità di rilievo che porta con sé una notevole semplificazione per gli adempimenti a carico dei lavoratori autonomi.

La dichiarazione dei redditi eseguita con questa nuova modalità è una semplificazione di cui si avvantaggiano non solo i geometri liberi professionisti ma anche la Cassa alla quale sono iscritti, perché in questo modo riesce ad acquisire tutti i dati per gli adempimenti contributivi e dichiarativi in maniera non solo tempestiva ma anche completa.

Aperta anche la possibilità di rateizzare i versamenti e di portare in compensazione i contributi, ad esclusione di quelli minimi riscossi con Mav.

A darne notizia è stata qualche tempo fa l’Agenzia delle Entrate, dando ai geometri la possibilità di presentare il modello di dichiarazione Unico e quindi di riportare tutto ciò che rientra in materia di contributi previdenziali ed assistenziali, i pagamenti e le compensazioni nel modello F24.

Un risultato importante ala quale si è giunti grazie al lavoro coordinato del Ministero dell’Economia e delle Finanze e di quello del Lavoro, confluito nell’emanazione del decreto interministeriale previsto dal D. Lgs. n. 241/97.

In sostanza nel Decreto viene specificato che gli iscritti alla Cassa taliana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri Liberi Professionisti possono avvalers del modello Unico 2011 per la determinazione dei contributi previdenziali ed assistenziali e viene data la possibilità di pagare quanto dovuto, anche in compensazione, per mezzo del modello F24.

________________________________

ARTICOLI CORRELATI

I Video di PMI