Tratto dallo speciale:

DURC interno negativo, notifica via PEC

di Francesca Vinciarelli

scritto il

DURC interno: i chiarimenti INPS modalità di invio del preavviso e la gestione delle istanze di dilazione.

La comunicazione di DURC interno negativo arriverà tramite PEC all’intermediario abilitato ai sensi della legge 11 gennaio 1979, n. 12.

=> DURC interno, preavvisi INPS dal 15 maggio

Preavviso DURC negativo

A chiarirlo è stato l’INPS con il messaggio n. 5192 del 6 giugno 2014 che modifica le modalità di invio del preavviso e la gestione delle istanze di dilazione. Nel caso in cui l’indirizzo dell’intermediario non fosse disponibile, il preavviso verrà inviato sempre via PEC al titolare o al legale rappresentante dell’azienda. Se anche in questo caso non è disponibile un indirizzo PEC, la comunicazione verrà spedita all’azienda via posta raccomandata.

=> Speciale DURC: le novità 2014

Ricordiamo che la posta elettronica certificata, come valore legale, può essere equiparata alla posta raccomandata tradizionale quindi, precisa l’INPS:

“il processo di invio della PEC è considerato concluso positivamente soltanto all’atto della ricezione della ricevuta che attesta l’effettiva consegna; il processo può concludersi con esito negativo anche nel caso in cui, pur essendo stata recapitata la comunicazione, non sia invece andata a buon fine la restituzione della ricevuta di consegna e, in questo caso, sarà emessa una nuova comunicazione”. Dall’esito del DURC interno dipendono i benefici normativi e contributivi previsti dalla normativa in materia di lavoro e legislazione sociale, il preavviso di DURC interno negativo da parte dell’Istituto rappresenta un invito a regolarizzare la propria posizione contributiva entro 15 giorni a partire dalla data di notifica della comunicazione, regolarmente recapitata come attestato dalla notifica di consegna.

=> Leggi come evitare il DURC irregolare

Dilazioni di crediti

Nel caso in cui si presenti la domanda di dilazione nei 15 giorni assegnati dal preavviso di DURC interno negativo il semaforo giallo verrà sospeso, ovvero non potrà essere trasformato in rosso, fino al termine entro cui deve essere definita l’istanza di dilazione. Successivamente verrà verificato l’esito positivo/negativo del procedimento e quindi elaborato il DURC interno che varrà anche per i mesi pregressi.

I Video di PMI

Pensione: cedolino INPS online