Tratto dallo speciale:

DURC interno, preavvisi INPS dal 15 maggio

di Barbara Weisz

scritto il

Rimandato di un mese l'invio dei preavvisi INPS alle aziende con irregolarità contributiva nel sistema del DURC interno: guida al meccanismo e ai nuovi termini.

Conto alla rovescia per il DURC interno: dal prossimo 15 maggio si riavvia la procedura atta a rilevare eventuali inadempienze delle aziende in tema di regolarità contributiva, a cui sono subordinati i benefici normativi e contributivi previsti dalla finanziaria 2007 (legge 296/2006, articolo unico,comma 1175). Il messaggio INPS n.4069 ha stabilito che il primo “preavviso” arriverà il 15 maggio, inviato esclusivamente alle aziende con irregolarità o esigenze di rettifica.

=> Come funziona il DURC interno

Il DURC interno

Il sistema del DURC interno prevede l’invio di una comunicazione su base mensile: nel cassetto previdenziale dell’azienda appare semaforo rosso, giallo e verde corrispondente rispettivamente a un esito negativo, temporaneamente negativo o positivo.Il preavviso arriva il 15 di ogni mese: si tratta del semaforo giallo con invito a regolarizzare la posizione entro 15 giorni (fine mese). Se questo avviene scatta il semaforo verde e l’azienda ha diritto ai benefici fiscali e contributivi. Se la posizione non viene sanata il semaforo diventa rosso e per il mese a cui si riferisce l’azienda non ha benefici Il semaforo rosso, dunque, scatta per inadempienza con carico contabile, indipendentemente dai saldi. L’attribuzione di regolarità è compromessa in presenza di inadempienze in fase amministrativa sugli archivi del Recupero Crediti (EAP e NRC), con le seguenti eccezioni:

  • contenzioso amministrativo in corso,
  • inadempienze in attesa di abbandono totale
  • inadempienze che rientrano in una rateazione in corso di pagamento.
  • CSL 8314, 8315 e 9112 per la quale, in sede di apposizione su NRC, è stato indicato SI nell’apposito campo istituito per determinare la regolarità ai fini DURC (vedi punto B del messaggio 003069/2014).

=> Speciale DURC: le novità 2014

Le note di rettifica già calcolate per il 15 maggio saranno ricalcolate al 15 giugno 2014 e inviate alle aziende insieme a quelle programmate per l’invio alla stessa data. Resta ferma l’emissione e invio delle restanti note al 15 settembre.

I Video di PMI

Consultazione dei sussidi di disoccupazione INPS