Delega Fiscale: cambiano IVA, Detrazioni e Catasto

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Delega Fiscale verso l'approvazione definitiva: taglio 700 detrazioni fiscali, riordino sistema tributario, razionalizzazione IVA e Riforma Catasto, che rivaluta il valore degli immobili ai fini d'imposta.

Conto alla rovescia per il riordino delle detrazioni 2014 e per la Riforma del Catasto, dopo l’approvazione in Senato del disegno di legge sulla Delega Fiscale, che attende ora il passaggio del testo alla Camera per la ratifica finale.

Delega Fiscale => Riforma Catasto e Detrazioni

Taglio detrazioni

In tutto sono 700 le detrazioni fiscali che cui il Governo prevede un taglio anche a fronte dei richiami mossi dal Fondo Monetario Internazionale. In sostanza, si tratta di attuare il riordino delle detrazioni fiscali che, secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2014, sarebbe dovuto partire con tagli lineari alla fine di gennaio, salvo diverso pronunciamento del Governo (arrivato ora con la Delega Fiscale). La Delega Fiscale richiama all’articolo 1 i criteri direttivi della procedura per la revisione degli incentivi fiscali (uniformità di disciplina, coerenza, generalizzazione del meccanismo di compensazione tra crediti d’imposta e debiti tributari). Inoltre gli articoli 3 e 4 riguardano stima e monitoraggio di evasione ed erosione fiscale; l’articolo 5 disciplina abuso del diritto ed elusione fiscale; l’articolo 6 incentiva l’adempimento spontaneo degli obblighi fiscali; l’articolo 7 concerne la semplificazione di regimi e adempimenti fiscali.

Riforma fiscale e IVA

Cambierà in pratica l’intero assetto del sistema tributario, con l’idea di rafforzare tutela dei contribuenti e contrastare l’evasione fiscale (anche attraverso il controllo dei conti correnti e con un nuovo servizio telematico di Equitalia per debellare il fenomeno dei pagamenti non dovuti ). Prevista anche una revisione dell’IVA, con la semplificazione di alcuni adempimenti e la razionalizzazione delle aliquote, nonché l’accorpamento e soppressione di alcune voci superflue, coordinandosi con le disposizioni del Federalismo Fiscale.  Vengono poi estesi i bonus fiscali per la realizzazione di opere di adeguamento degli immobili alla normativa in materia di sicurezza e di riqualificazione energetica e architettonica in edilizia.

Riforma Catasto

Per quanto riguarda la Riforma del Catasto dei fabbricati (articolo 2 della Delega Fiscale), che dovrà essere attuata entro un anno, questa prevede la modifica del calcolo del valore degli immobili: il valore catastale non verrà più calcolato sulla base del numero di vani ma dei metri quadrati. Cambia quindi la formula matematica per il calcolo della rendita catastale finale, che terrà conto di un maggiore numero di variabili, compresi il valore di mercato e la posizione.