Tratto dallo speciale:

Scadenze di agosto per UNICO 2013

di Noemi Ricci

scritto il

Il calendario delle scadenze di agosto per i versamenti delle imposte risultanti da UNICO 2013: le date per il pagamento con maggiorazione dello 0,40% e i codici tributo per l'F24.

Le scadenze per l’UNICO 2013 sono state ridefinite dalla proroga  concessa dal decreto ministeriale del 13 giugno ad alcuni contribuenti . Chi non avesse provveduto ad effettuare i pagamenti risultanti dal modello, avrà tempo per rimediare con maggiorazione dello 0,40% fino al 20 agosto, usufruendo della consueta sospensione estiva che si aggiunge ai 30 giorni tipicamente consentiti (a partire dall’8 luglio). Ad essere interessati dalla scadenza di agosto sono tanto le persone fisiche quanto le società di persone e gli enti equiparati che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli studi di settore o che partecipano a soggetti “interessati” dagli Studi di Settore (=>Consulta il calendario scadenze UNICO 2013).

Codici Tributo

Il versamento può essere effettuato con maggiorazione entro il 20 agosto sia che si tratti di un versamento in unica soluzione o come prima rata (leggi a quali soggetti si applica la proroga per UNICO). Come di consueto il versamento va effettuato mediante modello F24, per le partite IVA esclusivamente in modalità telematica, utilizzando i seguenti codici tributo:

  • 4001 IRPEF – saldo
  • 4003 addizionale all’IRPEF – acconto prima rata (art. 31, c. 3, Dl 185/2008 – “tassa etica”)
  • 4005 addizionale all’IRPEF – saldo (art. 31, c. 3, Dl 185/2008 – “tassa etica”)
  • 4033 IRPEF acconto – prima rata
  • 3800 IRAP – saldo
  • 3812 IRAP acconto – prima rata
  • 3801 addizionale regionale all’IRPEF
  • 3843 addizionale comunale all’IRPEF – autotassazione – acconto
  • 3844 addizionale comunale all’IRPEF – autotassazione – saldo
  • 1840 imposta sostitutiva su locazioni abitative (“cedolare secca”) – acconto prima rata
  • 1842 imposta sostitutiva su locazioni abitative (“cedolare secca”) – saldo
  • 1683 contributo di solidarietà
  • 4025 imposta sostitutiva dell’IRPEF per le nuove iniziative imprenditoriali e di lavoro autonomo (“forfettino”)
  • 1793 imposta sostitutiva per i “nuovi minimi” – acconto prima rata (art. 27, Dl n. 98/2011)
  • 1795 imposta sostitutiva per i “nuovi minimi” – saldo
  • 4041 imposta sul valore degli immobili situati all’estero (IVIE) – saldo
  • 4044 imposta sul valore degli immobili situati all’estero (IVIE) – acconto prima rata
  • 4043 imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (IVAFE) – saldo
  • 4047 imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (IVAFE) – acconto prima rata
  • 4200 acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata
  • 1100 imposta sostitutiva su plusvalenza per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate
  • 6099 versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale
  • 6949 studi di settore – adeguamento IVA
  • 4726 studi di settore – maggiorazione 3% adeguamento
  • 1688 interessi per pagamento dilazionato – imposte erariali
  • 3805 interessi per pagamento dilazionato – tributi regionali
  • 3875 interessi per pagamento dilazionato – tributi locali