Tratto dallo speciale:

Estratto Conto Integrato INPS per tutte le casse

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Si amplia il servizio Estratto Conto Integrato realizzato da INPS e Casse Previdenziali, che unifica le informazioni sui periodi di contribuzione accreditati presso una o più gestioni previdenziali.

Con il Messaggio n. 8822 l’INPS ha comunicato l’estensione del servizio Estratto Conto Integrato relativo alle posizioni previdenziali attive, frutto della costituzione del Casellario Centrale dei lavoratori attivi.

Si tratta di una anagrafe generale delle posizioni assicurative degli iscritti alle forme di previdenza obbligatoria presso l’INPS e le altre Casse Previdenziali, che gli Enti hanno realizzato per centralizzare informazioni complete sulla storia previdenziale dei lavoratori, indipendentemente dall’Ente previdenziale al quale fa riferimento.

=> Vai alla Guida INPS ai contributi 2013

In questo data base unificato, quindi, verrà tenuta traccia di tutti i periodi di contribuzione accreditati presso una o più gestioni previdenziali, che potranno essere consultati e verificati da ciascun contribuente attraverso il servizio E.C.I. (Estratto Conto Integrato).

L’Estratto Conto Integrato era stato reso disponibile, in una prima fase di sperimentazione, solo a 100mila iscritti alle forme di previdenza obbligatoria.

=> Leggi come consultare l’estratto conto contributivo su iPhone e Android

Da aprile 2013 ha preso il via la seconda fase, che prevede un’estensione del servizio (a 1.000.000 di lavoratori ripartiti tra gli Enti previdenziali in proporzione al numero degli iscritti di ciascun Ente o Gestione) e che porterà gradualmente a rendere disponibile il servizio E.C.I. a tutti gli iscritti alle forme di previdenza obbligatoria.

Per maggiori informazioni consultare il Messaggio INPS