Modelli 770/2016, ancora modifiche

di Francesca Vinciarelli

scritto il

L’Agenzia delle Entrate ha approvato alcune modifiche ai modelli di dichiarazione 770/2016 Semplificato e Ordinario e al prospetto SY.

Modificati i modelli 770/2016 Semplificato e Ordinario da parte del l’Agenzia delle Entrate. Le modifiche ai modelli 770 e alle relative specifiche tecniche sono state approvate con il provvedimento del 4 maggio 2016 per correggere alcuni errori materiali riscontrati successivamente alla pubblicazione dei modelli di dichiarazione sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

=> 770: modello, istruzioni e novità 2016

Tra le novità dei nuovi modelli 770/2016 l’integrazione del prospetto/quadro SY “Somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi e ritenute da art. 25 del D.L. n. 78/2010” per consentire l’acquisizione delle informazioni relative a particolari categorie di contribuenti per le quali non è previsto il rilascio della Certificazione Unica (CU). Qui sono state aggiunte due sezioni per la gestione:

  • dei dati relativi al creditore pignoratizio persona giuridica;
  • dei dati anagrafici e fiscali dei percipienti esteri privi di codice fiscale ai quali vengono erogate somme relative a redditi di lavoro autonomo e redditi diversi.

L’integrazione era stata chiesta in occasione di una interrogazione parlamentare per dare la possibilità di indicare i compensi per prestazioni di lavoro autonomo corrisposti a soggetti fiscalmente non residenti in Italia, ai quali non si rilascia la Certificazione Unica. Per la compilazione dei dati fiscali le istruzioni sono quelle della Certificazione Unica, capitolo 7 relativo alle istruzioni per il sostituto d’imposta per la compilazione dei dati fiscali, previdenziali e assistenziali relativi alle certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi.

 Fonte: Agenzia delle Entrate.