Credito imposta interessi APE

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Antonio chiede

Il prestito APE prevedeva il rimborso del 50% degli interessi pagati sul prestito tramite un credito d’imposta da richiedere nel 730. Esiste un codice da utilizzare nel modello 730 e gli interessi da considerate sono quelli indicati nella documentazione rilasciata dalla banca a conferma del prestito?

Barbara Weisz risponde

Il credito d’imposta APe è già indicato nella dichiarazione dei redditi precompilata. Ed è in ogni caso reperibile nella Certificazione Unica (oltre che dalla documentazione bancaria).

Per chi compila da sé il 730, questo credito fiscale va inserito nel quadro G (altri crediti d’imposta), al rigo g15. Nella colonna 1, andrà inserito il seguente codice: 2. L’importo corretto da indicare, è quello indicato nel punto 379 del modello di Certificazione Unica 2020.

Parliamo de credito d’imposta al 50% sui costi sostenuti (ricavabili anche da simulatore INPS online) per il prestito noto come APe Volontaria , fino al 2019 ottenibile in banca in base a determinati requisiti.

Gli interessi da considerare sono comunque verificabili anche consultando la documentazione rilasciata dalla banca a fronte dell’erogazione del prestito a garanzia pensionistica.

Il credito d’imposta, lo ricordiamo, è riconosciuto dall’INPS nella misura massima del 50% dell’importo pari a un ventesimo degli interessi e dei premi assicurativi complessivamente pattuiti nei relativi contratti (con la banca e con la compagnia di assicurazione).