Tratto dallo speciale:

Precompilata: assistenza via Facebook

di Barbara Weisz

scritto il

L'Agenzia delle Entrate risponde su Facebook ai dubbi dei contribuenti sulla dichiarazione precompilata tramite il Canale #EntrateinContatto: domande via messanger, risposte entro 5 giorni.

#EntrateinContatto è il servizio a disposizione del contribuente sulla pagina Facebook dell’Agenzia delle Entrate in tema di precompilata. Dopo aver debuttato lo scorso anno con il social help desk sul canone RAI in bolletta, parte la fase due con la dichiarazione dei redditi: chiunque può inviare domande via Messenger e ottenere risposte in tempo reale.

=> Entrate su Facebook, dialogo social

Lo sportello social consente di inviare messaggi con domande sulla dichiarazione dei redditi precompilata ricevendo risposte e assistenza in tempi veloci. I quesiti si possono inviare da lunedì a venerdì, dalle 9:30 alle 13:30, utilizzando il servizio Facebook Messenger, il Fisco si attiva subito e nel corso del pomeriggio vengono smaltite le richieste della mattinata. Spiega l’Agenzia delle Entrate:

«Abbiamo concentrato l’orario di apertura dello sportello nella fascia mattutina, così da dedicare il resto della giornata a dare a ciascuno soluzioni in tempi rapidi».

=> Precompilata: novità 2017 e rettifiche 2016

Il servizio consente di inviare domande (anche da smartphone) sull’utilizzo dell’applicazione e quesiti di carattere generale sulla dichiarazione precompilata. Ad esempio, è possibile chiedere le motivazioni per cui l’Agenzia, in alcuni casi, non utilizza i dati riportati nel foglio informativo per precompilare la dichiarazione dei contribuenti. Il servizio risponde anche a quesiti sugli interventi di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico, anche se realizzati sulle parti comuni dei condomini.

La risposta viene assicurata entro cinque giorni lavorativi. Se il Fisco ritiene che la richiesta di assistenza comporti un’ulteriore analisi della situazione, gli addetti avviseranno l’utente indirizzando la gestione del suo quesito ad altri canali: richiamata telefonica o email.

Il servizio è dedicato ai contribuenti, non ai professionisti. Per problematiche relative a più specifici casi personali restano validi gli altri canali di comunicazione e assistenza del Fisco.

Le Entrate non chiedono alcun dato personale ma si limitano a rispondere ai dubbi e aiutare i contribuenti negli adempimenti dichiarativi. Il trattamento dei dati personali degli utenti risponderà, comunque, alle policy in uso sulle piattaforme utilizzate, mentre i dati sensibili postati  in commenti o post pubblici verranno rimossi.

Il progetto #EntrateinContatto è stato anche vincitore, al Forum PA 2017, sezione “Comunicazione ai cittadini e agli stakeholder”, del Premio 10×10 = 100, progetti per cambiare la PA.

Fino ad oggi, il servizio di assistenza Facebook Messenger ha registrato un elevato indice di gradimento, grazie anche alla fruibilità delle piattaforme social ormai alla portata non solo dei giovani ma anche dei contribuenti di fascia adulta, per cui questo tipo di assistenza interattiva abbraccia un’utenza sempre più  variegata a cui rispondere.

Vai alla pagina Facebook delle Entrate

I Video di PMI