Bonus ristrutturazioni per nude proprietà

di Noemi Ricci

scritto il

Sì alla detrazione IRPEF prevista dal bonus ristrutturazioni anche per nude proprietà: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate.

Il bonus ristrutturazioni spetta anche al nudo proprietario di un immobile, se ha i requisiti di legge che danno diritto alla detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio. A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate in risposta ad una domanda di chiarimento posta da un contribuente. In sostanza, chiarisce l’Agenzia, ad avere diritto alla detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio sono tutti i soggetti passivi IRPEF che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale sono eseguiti i lavori (articolo 16-bis, comma 1, TUIR).

=> Bonus Ristrutturazione: novità e istruzioni

Non sono quindi escluse dal bonus ristrutturazioni le nude proprietà: se ricorrono tutte le condizioni prescritte dalla legge i nudi proprietari possono beneficiare della detrazione relativa alle spese sostenute ed effettivamente rimaste a proprio carico. Una precisazione importante visto che la Legge di Stabilità 2017 ha prorogato fino al 31 dicembre 2017 la detrazione IRPEF del 50% per il “bonus ristrutturazioni” confermando l’importo massimo di 96mila euro per unità immobiliare.

=> Bonus Edilizia nella Legge di Stabilità

I Video di PMI

Il know-how nel regime del Patent Box