Tratto dallo speciale:

Per i B&B niente canone Rai ordinario

di LavoroImpresa

scritto il

Canone RaiI titolari di bed & breakfast non dovranno provvedere al pagamento del canone Rai ordinario se già pagano quello speciale. E’ questa la risposta ad una delle tante domande pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate nella sezione FAQ del canone tv. In questo modo l’Agenzia delle Entrate ha voluto fornire importanti chiarimenti ai numerosi dubbi legati al canone Rai che, come sappiamo, quest’anno subirà la rivoluzione dell’addebito sulla bolletta dell’energia elettrica.

=> Canone speciale RAI: norme 2016 per le aziende

La questione relativa all’addebito del canone Rai in bolletta ha fatto sorgere numerosi dubbi non tanto alle famiglie quanto, piuttosto, ad alcune attività ricettive. Esempio tipico è quello del gestore del B&B che, a questo punto, corre il rischio di trovare l’addebito in bolletta del canone Rai ordinario (ossia per l’utilizzo personale dell’apparecchio televisivo) e, al contempo, dover provvedere al versamento del canone Rai speciale (ossia per l’utilizzo dell’apparecchio televisivo da parte dei propri ospiti). Con un chiarimento pubblicato nelle FAQ, l’Agenzia delle Entrate rende noto che la detenzione di un apparecchio televisivo fuori dall’ambito familiare comporta l’obbligo di stipulare un canone speciale. Pertanto, in tutti quei casi in cui l’apparecchio sia installato in locali che ne permettano la visione anche ai propri clienti, è dovuto non il canone ordinario, ma quello speciale.

=> Canone RAI nei B&B, guida e casi particolari

A questo punto, tenendo conto che la Legge di Stabilità 2016 ha introdotto la presunzione di detenzione, ossia siamo tutti possessori di un televisore fino a prova contraria, il gestore del B&B, per non vedersi addebitare nella fattura energetica il canone Rai ordinario, dovrà presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione. La dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione per uso privato è un modello standard che permette di trasmettere all’Agenzia delle Entrate la richiesta di non addebito del canone di abbonamento alla televisione per uso privato nella fattura relativa alla fornitura di energia elettrica. Il modello è composto da una sezione contenente i dati generali e da due quadri. Le FAQ chiariscono, infine, che il gestore del B&B dovrà compilare il quadro A.

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021