Tratto dallo speciale:

IMU, IRAP, SISTRI e Bail-in: novità fiscali 2016

di LavoroImpresa

scritto il

La Legge di Stabilità ha introdotto novità fiscali per famiglie, aziende e professionisti. Fra questi, gli interventi rivolti alle imprese agricole, quali ad esempio la cancellazione IRAP e IMU sui terreni nonché l’estensione del credito d’imposta per gli investimenti al Sud, la proroga del SISTRI e l’introduzione del Bail-in. Vediamo in dettaglio.

IRAP agricola e IMU sui terreni

La Legge di Stabilità per il 2016 ha previsto l’abolizione IRAP e IMU sui terreni agricoli con esenzione totale per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola INPS.

Credito d’imposta imprese agricole

E’ stato esteso il credito d’imposta per investimenti produttivi nelle aree del Mezzogiorno anche alle imprese dell’agricoltura e della pesca. Le imprese agricole del Sud potranno, quindi, beneficiare di contributi per investire in tecnologie e strumenti innovativi a vantaggio della produttività e della competitività. Prorogato di altri dodici mesi il cosiddetto doppio binario per le imprese e gli enti obbligati ad aderire al sistema di tracciabilità. In pratica, fino al 31 dicembre 2016 si potrà continuare a utilizzare il sistema tradizionale cartaceo unitamente al sistema di tracciabilità informatico.

Bail-in

Il 1° gennaio 2016 è scattato il bail-in. Ciò vuol dire che non sarà più lo Stato a intervenire per salvare le banche in stato di crisi. Le passività scoperte, quindi, verranno colmate dagli investimenti degli azionisti, da chi detiene obbligazioni subordinate e dai correntisti con importi superiori a 100.000 euro.

Rivalutazione danno biologico

A partire dal 2016 l’Inail dovrà adeguare gli indennizzi per danno biologico all’andamento dei prezzi al consumo. In questo modo è reso automatico l’adeguamento degli indennizzi dovuti per danno biologico a favore dei lavoratori che subiscono un infortunio o una malattia professionale.

I Video di PMI

Legge di Bilancio: l’iter istituzionale