Small Business Act: Unioncamere si impegna con Tajani

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Unioncamere rinnova a Tajani il proprio impegno su Small Business Act, semplificazione, conciliazione e Sportello unico per le attività produttive e turismo.

Si è tenuto a Bruxelles l’incontro tra il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani con Unioncamere: focus su Small Business Act, semplificazione, conciliazione, Sportello unico per le attività produttive e turismo per sostenere le imprese italiane.

Il sistema Camerale si è impegnato a monitorare gli effetti dello Small Business Act sulle Pmi.

Il presidente Unioncamere, Ferruccio Dardanello, ha rinnovato l’impegno delle Camere di Commercio italiane ne mettere a disposizione della Commissione UE l’esperienza maturata in merito agli osservatori economici. È infatti un’idea di Unioncamere la recente decisione del Ministero dello Sviluppo economico di creare un Gruppo di lavoro sugli “Indicatori statistici“, per fornire all’Ue il proprio punto di vista e di contribuire alla riforma degli strumenti di osservazione e ricerca economica.

Altra priorità comune è la questione semplificazioni, nonchè la conciliazione: è già confermata la partecipazione di Unioncamere alla consultazione sulla normativa europea in materia di ADR e al Summit europeo del mese scorso.

Per quanto concerne il Turismo, infine, è attualmente al vaglio della Commissione europea la creazione di un marchio di qualità valido a livello europeo.

________________________

ARTICOLI CORRELATI