Apprendistato: linee guida adottate solo in 5 Regioni

di Teresa Barone

scritto il

Soltanto cinque Regioni italiane hanno implementato le linee guida in materia di apprendistato professionalizzante e di mestiere: scenari locali e adozione in azienda nei report ADAPT.

Le amministrazioni regionali italiane hanno applicato le nuove linee guida per regolamentare l’apprendistato professionalizzante o di mestiere secondo quanto richiesto dal Governo lo scorso 20 febbraio? La risposta è no, o meglio, stando ad un recente report ADAPT, sono soltanto cinque le Regioni adempienti, mentre nella quasi totalità dei casi non sono stati realizzati interventi per implementare il processo di semplificazione dell’apprendistato.

=> Apprendistato professionalizzante: le linee guida

Adozione linee guida

Stando al monitoraggio ADAPT solo Marche, Lombardia, Piemonte, Umbria e Friuli Venezia Giulia hanno recepito e formalizzato le “Linee guida per la disciplina per il contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere”, mentre tutte le altre Regioni non hanno rispettato la scadenza prevista dall’accordo tra Regioni e Governo stilato in fase di Conferenza Unificata.

Apprendistato in azienda

L’analisi mostra inoltre l’esistenza di notevoli criticità che rendono scarso l’utilizzo di questo strumento da parte delle imprese: secondo un precedente studio ADAPT, invece, l’apprendistato professionalizzante potrebbe consentire l’incremento  dello 0,95% del tasso di occupazione giovanile per ogni punto percentuale in più diffusione, favorendo nel contempo la riduzione del tasso di disoccupazione dello 0,8%.

=> Apprendistato: la nuova formazione in azienda

_________

Il report completo sull’apprendistato di mestiere è online sul portale di ADAPT.