IDC: CIO, figura trainante in un’azienda

di Marianna Di Iorio

scritto il

Nel corso della terza CIO Conference, IDC ha presentato i risultati di un'indagine condotta su 110 CIO di aziende italiane

Il Chief Information Officer (CIO) è una figura importante, in grado di condurre le organizzazioni verso sistemi dove l’innovazione ha un ruolo fondamentale in termini di competitività.

Questo è cio che è emerso nel corso della terza CIO Conference di IDC, tenutasi la scorsa settimana a Milano, che ha visto la partecipazione di CIO italiani e opinion leader a livello internazionale.

Nel corso dell’evento sono stati presentati, come anticipato, i principali risultati emersi dalla ricerca condotta da IDC su 110 CIO di aziende italiane pubbliche e private. L’indagine ha avuto come obiettivo quello di analizzare il ruolo e le sfide che interessano i sistemi IT e la figura dei CIO in rapporto alle nuove tecnologie e alla conseguente complessità delle dinamiche aziendali.

Dallo studio è emerso che per il 52% del campione intervistato la riduzione dei costi rappresenta la priorità nel business, mentre per il 27% è importante la creazione di nuovi prodotti e di nuovi servizi. L’ottimizzazione dei costi interni, secondo Guido Pagnini, Research Director IT di IDC Italia, deve essere guardata «nell’ottica di liberare risorse da investire nel rinnovamento di prodotti e processi».

Per quanto riguarda, infine, le figure aziendali considerate importanti per il lancio di nuovi progetti, il 43% del campione ha citato i Responsabili Marketing e Vendite, il 42% i Vertici aziendali, mentre il 35% gli IT manager.