Accesso al credito: accordo per le PMI del Nord-Est

di Teresa Barone

scritto il

Accesso al credito, nasce la nuova FVS Sgr dall’unione delle finanziarie Friulia e Veneto Sviluppo: nuovi fondi in arrivo per le imprese del Nord-Est.

Veneto e Friuli Venezia Giulia unite contro la crisi per l’accesso al credito degli imprenditori del Nord-Est: sono Luca Zaia e Debora Serracchiani a sottolineare l’intesa tra le due Regioni a favore delle imprese resa concreta da un accordo siglato recentemente dalle finanziarie dei due territori, rispettivamente  Friulia e Veneto Sviluppo. Un accordo che rappresenta l’inizio di un sodalizio duraturo, come precisa Zaia: «Per il bene delle nostre regioni non esistono ideologie. Oggi di fatto cancelliamo i confini e uniamo le forze per sostenere gli imprenditori del Nord-Est nella lotta alla crisi». =>Scopri tutti gli incentivi per l’accesso al credito delle PMI
Grazie al protocollo di intesa nasce la nuova FVS Sgr (Friuli Veneto Sviluppo), che ha origine con l’acquisizione del 51% di Friulia Sgr da parte di Veneto Sviluppo e sarà guidata da un Consiglio di Amministrazione composto da cinque membri distribuiti in modo equo tra le due Regioni.  La nuova FVS si occuperà di potenziare le misure a sostegno del sistema imprenditoriale incrementando il fondo di base, pari a circa 150 milioni di euro: le risorse saranno finalizzate a supportare sia le start-up sia le imprese in fase di espansione che vogliono avviare nuovi investimenti. Obiettivo primario della nuova finanziaria, che potrebbe essere operativa nell’arco di sei mesi, sarà anche quello di coprire le necessità delle imprese con fatturato compreso fra i 10 e i 100 milioni di euro. (=> Accesso al credito e prestiti: la truffa viaggia online)

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali