Joint Labs, la ricerca a sostegno delle imprese

di Alfredo Polito

scritto il

Nascono i Joint Labs, laboratori dedicati alle linee tecnologiche più promettenti per supportare la ricerca delle imprese

Per supportare l’integrazione e la commercializzazione delle invenzioni e delle conoscenze generate dall’Università La Sapienza, sono stati istituiti i
Joit Labs nell’ambito del progetto Sapienza

Innovazione.

L’iniziativa ha lo scopo di promuovere il collegamento tra atenei, Centri di ricerca pubblici e privati, Associazioni di categoria, Consorzi di imprese e
imprenditori.

Avvalendosi del sostegno economico delle imprese e dei fondi messi a disposizione da progetti nazionali ed europei, i Joint Labs sviluppanno
attività di ricerca e sperimentazione a sostegno delle nuove imprese, agiscono come punto di incontro tra ricerca di base e contesto
produttivo, alimentano il trasferimento tecnologico e contribuiscono alla nascita di imprese spin-off e alla loro evoluzione.

Ogni laboratorio fornisce sostegno a un’intera categoria di innovazioni, sia a quelle già mature all’inizio del progetto sia a quelle che raggiungano questo stadio grazie ai meccanismi attivati.

Nel dettaglio, queste le principali attività:

  • Predisposizione di studi di fattibilità tecnica, economica e finanziaria e redazione di piani economico-finanziari
  • sostegno finanziario nella ricerca e nell’individuazione di investitori e finanziatori esterni
  • sostegno nella costituzione del gruppo imprenditoriale e assistenza nella fase organizzativa e di avvio delle nuove imprese.

Oltre che dai partner del progetto, i laboratori possono essere costituiti anche con la partecipazione di aziende pubbliche e private, nazionali e

internazionali, interessate alle potenzialità delle diverse linee tecnologiche.