Bando FIT Pmi e Start-up: domande entro gennaio

di Redazione PMI.it

scritto il

Fondo Innovazione Tecnologica per Start-up e Pmi italiane che investono in tecnologia con attività di ricerca e competitività per lo sviluppo sperimentale: le domande entro il 21 gennaio 2009

Il Ministero dello Sviluppo Economico ricorda alle start-up italiane che c’è tempo fino al 21 gennaio 2009 per presentare istanza di finanziamento per progetti di ricerca per innovazione e competitività in settori di alta e medio-alta tecnologia, rendendo disponibile anche il software per la domanda di apertura di sportelli FIT (Fondo Innovazione Tecnologica) nelle 4 Regioni Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia).

Il software per le domande di accesso al bando è scaricabile online presso il sito MSE, così come la modulistica completa.

Le Pmi di nuova costituzione (non prima di 24 mesi alla data di richiesta fondi), dunque, possono avanzare domanda di accesso ai fondi da 700 milioni di euro per trasformare in prodotti e servizi industriali i risultati delle attività di ricerca tecnologica e sviluppo sperimentale.

In particolare, il bando prevede una corsia preferenziale se la ricerca è finalizzata a programmi di efficienza energetica e riduzione dell’impatto ambientale, ma anche in relazione allo sviluppo industriale di nuove tecnologie per il Made in Italy, la mobilità sostenibile, lo stile di vita e i Beni Culturali.

I criteri di applicazione del programma di sostegno alle imprese per investimenti produttivi resta quello emanato lo scorso luglio (G.U. n. 278/2009). I fondi utilzzati saranno le risorse comunitarie 2007-2013 provenienti dal PON (Programma Operativo Nazionale) “Ricerca e Competitività” e dal Programma Operativo Interregionale “Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico”.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali