Investimenti verdi: bando per imprese lombarde

di Redazione PMI.it

scritto il

La Regione Lombardia finanzia l'innovazione verde: da oggi aziende e consorzi possono fare richiesta di contributi a fondo perduto

Innovazione green: da oggi 15 luglio e fino al 30 ottobre 2009 le aziende della Lombardia possono fare domanda per accedere ai finanziamenti del bando regionale volto a promuovere l’innovazione di processo e prodotto nell’attività d’impresa purché a ridotto impatto ambientale.

I contributi in conto capitale e a fondo perduto sono destinati a imprese artigiane, consorzi, società consortili e cooperative, purché attive sul territorio e regolarmente iscritte all’Albo Provinciale.

Sostenute da Regione Lombardia e Camere di Commercio, le spese ammissibili (fino a un massimo di 80mila euro sono quelle inerenti l’acquisto di nuovi impianti, strutture e attrezzature, e relativi oneri accessori necessari per il loro funzionamento; consulenza tecnica e progettazione per conseguire certificazioni.

Tali spese – sostenute tra il 15 luglio 2009 e il 15 luglio 2010 – devono afferire ai seguenti progetti:

  • conseguimento di certificazioni ambientali europee/internazionali/nazionali (EMAS, ISO 14001, ecc.);
  • realizzazione di impianti innovativi di produzione di energia, funzionali al processo produttivo artigiano, da fonti rinnovabili;
  • introduzione di tecnologie innovative che riducano, all’interno e all’esterno dell’azienda, l’impatto ambientale del processo produttivo in termini di emissioni d’aria, acqua, rifiuti, rumore e risparmio energetico;
  • introduzione di soluzioni innovative volte al risparmio di materie prime o all’impiego di materie prime meno inquinanti o sostanze non pericolose;
  • introduzione di tecnologie innovative per la riduzione degli scarti di lavorazione e per la trasformazione di scarti/rifiuti in materie secondarie riutilizzabili all’interno dello stesso ciclo produttivo;
  • interventi messi in atto dalle imprese finalizzati a ridurre il peso degli imballaggi, ad incrementarne la multifunzionalità e la possibilità di riutilizzo, nonché volti a favorire la recuperabilità dei rifiuti di imballaggio primari, secondari e terziari.

I Video di PMI