Lombardia: 12 mln alle Pmi per rinnovo tecnologico

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La Giunta regionale della Lombardia stanzia 12 milioni di euro a favore delle Pmi per l'acquisto di macchinari tecnologicamente avanzati in grado di ridurre le emissioni nocive per l'ambiente

La Giunta regionale della Lombardia, su proposta dell’assessore all’Industria, Piccola e Media Impresa e Cooperazione, Romano La Russa, stanzia 12 milioni di euro a favore delle Pmi, mirati all’acquisto di nuovi macchinari tecnologicamente avanzati, in grado di ridurre le emissioni nocive per l’ambiente e rispondere agli standard europei.

L’iniziativa si inserisce all’interno del “pacchetto anticrisi presentato in precedenza dal presidente della Giunta, Roberto Formigoni e che mette a disposizione crediti per 3 miliardi di euro e 1 miliardo di euro di finanziamenti mirati all’innovazione, all’internazionalizzazione e ai servizi al commercio.

La nuova misura, come ricordato dallo stesso La Russa, nasce dall’esigenza di adeguarsi alle nuove norme varate di recente dall’Unione Europea, oltre che alla volontà da parte della Regione Lombardia di supportare la crescita competitiva del sistema produttivo, territoriale e sociale lombardo.

Le Pmi interessate ad ottenere il contributo, che dovrà essere richiesto tramite le banche convenzionate, devono necessariamente essere iscritte al Registro delle imprese delle Camere di Commercio e ubicate nel territorio della Regione Lombardia.

Si potranno rivolgere allo sportello, che sarà operativo a partire del primo febbraio, imprese che appartengono ai settore dell’industria e dell’artigianato, versando un contributo non inferiore a 50.000 euro, oppure del commercio e della somministrazione di alimenti e bevande, per le quali è richiesto un contributo minimo di 15.000 euro.

I Video di PMI

Pensioni: tutti i modi per ritirarsi nel 2020-21