Nuovi bandi per le imprese ferraresi

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con l'Università degli Studi di Ferrara, ha istituito alcuni bandi per promuovere lo sviluppo delle piccole e medie imprese

La Camera di Commercio di Ferrara mette a disposizione delle piccole e medie imprese ferraresi alcuni finanziamenti con l’obiettivo di rafforzare la competitività e il sistema economico.

In particolare, gli ultimi bandi riguardano il sostegno a progetti di ricerca e trasferimento tecnologico, la realizzazione di cataloghi, depliant e monografie aziendali e l’attivazione di un Fondo di rotazione per favorire l’offerta di capitale di rischio.

«Una riorganizzazione orientata all’innovazione, ad una internazionalizzazione più solida, alla comunicazione aziendale, al trasferimento tecnologico sono fra le necessità di modernizzazione che maggiormente oggi si avvertono in particolare nelle piccole e medie imprese», ha commentato Carlo Alberto Roncarati, Presidente della Camera di commercio di Ferrara.

  • Il bando per la concessione di contributi a sostegno di progetti di ricerca e trasferimento tecnologico, attuato con la collaborazione dell’Università degli Studi e dell’Associazione Categoria di Ferrara (Api, Ascom, CNA, Confartigianato, Confesercenti e Confindustria), prevede un fondo di 100 mila euro per un contributo concedibile pari al 60% delle spese sostenute e documentate, fino a un massimo di 18 mila euro. I destinatari sono le imprese che hanno sede legale e unità operativa nella provincia di Ferrara che dovranno presentare un progetto valutato successivamente da un comitato tecnico-scientifico, composto da rappresentanti della Camera di Commercio e dell’Università. Gli interessati potranno far pervenire le domande di partecipazione dal 1 al 31 marzo 2007.
  • Il secondo bando, relativo a contributi per la realizzazione di politiche di comunicazione aziendale, sostiene ed incentiva la realizzazione di cataloghi, depliant e monografie aziendali, attraverso la concessione di contributi in conto capitale. I destinatari sono le micro, piccole e medie imprese che hanno sede legale ed unità operativa o locale nella provincia di Ferrara. Il finanziameto copre le spese sostenute dal 15 gennaio 2007 al 30 settembre 2007, con un contributo pari al 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 2 mila euro. Non saranno prese in considerazione le domande che presentino un investimento inferiore a 500 euro. Le domande potranno essere presentate dal 1 febbraio al 31 marzo 2007.
  • Infine, per garantire lo sviluppo di imprese innovative, è stato istituito un Fondo di Rotazione. Il fondo si rivolge alle PMI di nuova costituzione o a quelle che presentino documentazione relativa all’acquisto di nuove tecnologie di prodotto, processo o servizio. L’intervento della Camera di Commercio avrà un ammontare massimo di 100 mila euro, fino ad esaurimento delle risorse.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro