L’Hi-tech toscano sbarca in Cina

di Noemi Ricci

scritto il

Firenze Tecnologia promuove l'ICT toscano sul mercato cinese, con la partecipazione a ChinaSoft 2008: ancora aperte le adesioni al progetto

Firenze Tecnologia, azienda speciale per l’innovazione tecnologica della Camera di commercio di Firenze, parteciperà nell’ambito del progetto “Advisor Tecnologici” a ChinaSoft 2008, fiera dedicata al Software e IT che si svolgerà dal 17 al 19 aprile 2008 a Chengdu, capitale della provincia del Sichuan nella Cina sudoccidentale.

ChinaSoft è ormai considerato l’evento di riferimento per l’industria dell’Information Tecnology e Software della Cina occidentale.

L’azienda toscana, specializzata nel supportare gli imprenditori nel percorso di innovazione e di trasferimento di tecnologia, promuove così l’accesso della tecnologia toscana sui nuovi mercati.

L’iniziativa è rivolta principalmente ad aziende software e di servizi outsourcing (buyer), dirigenti di associazioni settoriali e camere di commercio, dirigenti di importanti aziende internazionali.

Le aziende toscane, che producono alta tecnologia, interessate hanno tempo fino al primo marzo per aderire al progetto, ottenendo così l’accesso e soggiorno gratuiti a ChinaSoft 2008, a carico dell’aziende rimarrà solo il costo del biglietto aereo.

L’amministratore delegato di Firenze Tecnologia, Giovanni Nebiolo, ha sottolineato l’importanza nell’era della globalizzazione di guardare al futuro, superando la pura fase di competizione e pensando ad uno sviluppo comune in un mercato in rapido sviluppo come quello cinese.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social