Irlanda, salari in crescita

di Marianna Di Iorio

scritto il

Gli stipendi nel settore IT registrano una crescita rispetto allo scorso anno. Questa tendenza è dovuta allo scarso personale IT. Lo rivela uno studio di Verkom

In Irlanda continua a crescere lo stipendio dei professionisti IT. Una tendenza che è stata registrata anche lo scorso anno, ma per il 2008 è previsto un ulteriore incremento.

Lo rivela uno studio pubblicato da Verkom, azienda irlandese che si occupa del reclutamento. I risultati sono stati pubblicati in 2008 Salary Guide.

Ma cosa spinge le imprese irlandese a rilasciare buste paga molto sostanziose ai propri dipendenti IT? Secondo lo studio, il motivo deve essere rintracciato nello scarso numero di persone che dimostrano di avere le competenze giuste. Un’elite, dunque, che le aziende non vogliono farsi scappare.

Ed ecco, quindi, i numeri da capogiro: per un neolaureato alle prime armi, il suo stipendio non deve e non è meno di 22mila euro all’anno. Discorso diverso, e ancora più proficuo, per i professionisti che dimostrano di avere un’esperienza nel campo da più di 5 anni: per loro uno stipendio da 150mila euro.

Una situazione, questa, che sta «attirando figure eccellenti da tutta Europa, frenando allo stesso tempo la fuga dei talenti irlandesi», ha così affermato Karen O’Flaherty, direttore di Verkom.

E per tutto il 2008, l’economia irlandese avrà una crescita compresa tra 2,1 e 3,8 punti percentuali. Una buona prospettiva per tutti coloro che ritengono di avere le giuste capacità.