Microsoft spende in Ricerca e Sviluppo

di Marianna Di Iorio

scritto il

Secondo una classificata da Booz Allen Hamilton, tra le società IT Microsoft è quella che spende di più in Ricerca e Sviluppo

Nel 2006, Microsoft ha deciso di investire seriamente nel settore della Ricerca e Sviluppo.

È questo il risultato a cui è giunta la società di consulenza Booz Allen Hamilton, che, annualmente, pubblica uno studio sulla spesa effettuata in Ricerca e Sviluppo dalle grandi aziende.

In particolare, Microsoft risulta essere la prima in una potenziale classifica che coinvolge soltanto le aziende IT. In realtà, la classifica pubblicata dalla società di consulenza raccoglie tutte le tipologie di imprese. Infatti, al primo posto si colloca Toyota, società del settore automotive, con una spesa pari a 7691 dollari.

Nella classifica generale, Microsoft si colloca dunque in 7ma posizione, con una spesa pari a 6584 dollari, e una crescita del 6,5% rispetto al 2005.

Al seguito di Microsoft troviamo Siemens in 9° posizione con 6294 dollari, IBM in 10° con 6107 dollari, Samsung in 11° con 5924 dollari e Intel in 12° posizione con 5873 dollari. Sempre per il settore IT, chiude la classifica Nokia con 4892 dollari investiti e una 18ma posizione.

Ad ogni modo, confermano i ricercatori, la spesa di R&S prosegue il trend positivo iniziato nel 2003, con le aziende del Nord America che guidano le classifiche con una spesa superiore al 13%.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft