Lombardia, 11 milioni di euro per l’internazionalizzazione

di Claudio Mastroianni

scritto il

Camere di Commercio e Regione Lombardia insieme in un bando, per favorire la partecipazione di piccole e medie imprese lombarde a fiere e missioni economiche all'estero

Favorire l’apertura al mercato e il progresso mediante la partecipazione a iniziative all’estero: le Camere di Commercio lombarde e la Regione Lombardia hanno stanziato un totale di 10.980.000 euro, da distribuire in forma di voucher alle micro, piccole e medie imprese presenti sul territorio regionale che decideranno di partecipare a iniziative internazionali.

Di questi, 6.390.000 euro saranno stanziati in favore della partecipazione, singola o aggregata, a fiere all’estero: un modo per promuovere i propri prodotti anche in territori finora non coperti ed estendere così il raggio d’azione della propria attività. I fondi a disposizione delle imprese sono destinati all’acquisto di stand e all’organizzazione di eventi e iniziative di promozione.

I restanti 4.500.000 euro sosterranno invece le imprese nelle missioni economiche in specifici mercati esteri, assistendole finanziariamente nella fase di raccolta delle informazioni sulla nazione prescelta e nell’analisi e scelta di partner locali con cui portare avanti il progetto.

La presentazione delle domande per l’ottenimento dei voucher proseguirà fino all’esaurimento dei fondi disponibili, salvo la decisione da parte di Regione e Camere di Commercio di estendere l’iniziativa. Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito delle Camere di Commercio e in quello istituzionale della Regione Lombardia.