Bonus 200 euro badanti e colf: come viene erogato?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Mario chiede:

Come viene erogato il bonus da 200 euro alle collaboratrici familiari?

Per ottenere il Bonus 200 euro una tantum, i collaboratori domestici devono presentare domanda all’INPS, e per farlo possono rivolgersi ai patronati, così da ricevere la somma una tantum già a luglio. Lo prevede il comma 8 dell’articolo 32 del decreto Aiuti, dl 50/2022. Il requisito fondamentale per questa categoria è che il rapporto di lavoro sia in essere alla data del 18 maggio, entrata in vigore del provvedimento.

Si attendono ancora le istruzioni per presentare la domanda all’INPS, ma i/le colf (collaboratori/collaboratrici domestici) sono le uniche figure, fra le categorie di lavoratori che devono presentare domanda, ad avere la possibilità di procedere anche prima, rivolgendosi a CAF, (Centri di assistenza fiscale) e patronati. La norma prevede esplicitamente che le domande possano «essere presentate presso gli Istituti di Patronato, di cui alla legge 30 marzo 2001, n. 152».

La ratio è probabilmente da ricercarsi nel fatto che, come detto, questi lavoratori riceveranno il bonus in luglio. Negli altri casi in cui è prevista la presentazione della domanda, invece, i tempi saranno più lunghi.

I CAF si stanno già attivando per poter gestire le pratiche, può essere utile rivolgersi alla struttura prescelta fin da subito per sapere come muoversi, e con che tempi.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz