Sgravi assunzione disoccupati over 50

di Noemi Ricci

scritto il

Assunzioni agevolate: tutti i requisiti da rispettare per richiedere gli sgravi contributivi concessi alle imprese che assumono disoccupati over 50.

Sono tuttora in vigore le agevolazioni previste per i datori di lavoro che diano occupazione a lavoratori disoccupati da oltre 12 mesi con almeno 50 anni di età. Si tratta di una tipologia di assunzioni agevolate introdotta con la riforma Fornero (commi da 8 a 11 dell’articolo 4 della legge 92/2012).

=> Lavoro: Guida alle misure 2017

Il contratto stipulato può essere a tempo indeterminato a determinato, derivante da una trasformazione in tempo indeterminato di precedenti contratti agevolati se la trasformazione avviene entro la scadenza del precedente beneficio, part-time e in somministrazione. La durata dell’incentivo assunzioni over 50 cambia a seconda della tipologia di contratto:

  • 18 mesi per il tempo indeterminato e per le trasformazioni,
  • 12 mesi per i contratti a termine (anche in caso di proroga).

=> Assunzioni agevolate di over 50 e donne: le istruzioni INPS

Il beneficio spetta a tutti i datori di lavoro che arrivano lavoratori over 50 con i requisiti richiesti dalla normativa, comprese le agenzie di somministrazione e le cooperative perché vengano rispettati determinati pre-requisiti, ovvero i datori devono:

  •  esercitare attività economica, indipendentemente dallo scopo di lucro e/o dall’organizzazione aziendale;
  • essere in regola con gli obblighi contributivi;
  • rispettare le norme poste a tutela delle condizioni di lavoro;
  • rispettare gli accordi e contratti collettivi nazionali, quelli regionali, territoriali o aziendali, laddove sottoscritti, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale;
  • rispettare i principi stabiliti dal Jobs act (decreto legislativo 150/2015) per la generalità degli incentivi sulle assunzioni;
  • rispettare le condizioni di compatibilità con il mercato interno previste dal regolamento europeo n.800/2008 (incremento netto dell’occupazione e senza di procedure di “aiuti illegittimi”).