Tratto dallo speciale:

Talenti per l’Export, è tempo di formazione mirata

di Redazione PMI.it

scritto il

Alta formazione e opportunità di lavoro per ottanta giovani laureati presso gli atenei di Piemonte e Valle d’Aosta.

Prende il via il progetto “Talenti per l’Export” finanziato dalla Fondazione CRT, iniziativa che coinvolge ottanta giovani laureati mettendo a disposizione formazione, sviluppo delle competenze nel campo dell’export e dell’internazionalizzazione e soprattutto concrete opportunità di lavoro.

=> ACI: tirocini retribuiti per laureati

Progetto e finalità

Il progetto prevede la selezione di 80 laureati provenienti da atenei del Piemonte e della Valle d’Aosta, invitati a candidarsi per avviare un percorso di alta formazione gratuito nel campo del commercio internazionale.

Sono previsti, nel dettaglio:

  • un ciclo di attività formative (22 novembre 2019 – 19 aprile 2020);
  • borse di studio della durata massima di sei mesi, da effettuarsi presso aziende del territorio del Piemonte e della Valle d’Aosta che svolgono attività di export.

Candidature

Possono candidarsi, come accennato, i giovani nati prima del 1 gennaio 1988 che hanno conseguito la laurea presso una di queste istituzioni:

  • Università degli Studi di Torino;
  • Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”;
  • Politecnico di Torino;
  • Università della Valle d’Aosta;
  • Università degli Studi di Scienze Gastronomiche;
  • Accademie Statali di Belle Arti del Piemonte o della Valle d’Aosta;
  • Conservatori Statali di Musica del Piemonte o della Valle d’Aosta.

È necessario inviare le candidature entro l’11 ottobre 2019, partecipando a una preselezione e successivamente al colloquio finale.