Riforma Pensioni e RdC: legge entro marzo

di Redazione PMI.it

scritto il

Il decreto su riforma pensioni e reddito di cittadinanza in commissione al Senato per la conversione in legge: il dibattito sulle modifiche.

Mentre parte la macchina operativa della riforma pensioni e si prepara a decollare quella del reddito di cittadinanza (che richiede tempi più lunghi), inizia l’iter di conversione in legge del decreto (dl 4/2019) che contiene le misure di riforma.

Il disegno di legge è all’esame della commissione Lavoro del Senato. Si tratta del primo step dell’iter che proseguirà con il passaggio nell’aula del Senato, quindi alla Camera, per la conversione in legge entro fine marzo.

=> Tutti i modi andare in pensione nel 2019

Il decreto nel frattempo è vigore, quindi le eventuali modifiche in sede di conversione difficilmente andranno a modificare punti fondamentali, anche in considerazione del fatto che le domande di pensione anticipata sono già partite e che la macchina del reddito di cittadinanza deve essere pronta per aprile.

Fra le misure al centro del dibattito, il nuovo riscatto laurea. L’attuale testo prevede un’agevolazione per coloro che hanno al massimo 45 anni, che potrebbe essere innalzata fino a 50 anni.

Si discute anche di un ulteriore potenziamento dell’anticipo del TFS (trattamento di fine servizio) degli Statali, che potrebbe salire dagli attuali 30mila euro fino a 40 o 45mila euro.