Relazioni umane e creatività  per PMI competitive

di Fabrizio Scatena

scritto il

Secondo la ricerca annuale condotta da Great Place to Work per misurare in quali aziende si lavora meglio, il fattore determinante è quello delle relazioni umane, soprattutto nelle PMI, dove è più semplice sviluppare un clima di serenità  ed un ambiente meno formale per dipendenti e collaboratori.

La conoscenza diretta fra le persone che vivono e lavorano in una impresa può diventare il volano per accrescere le performance dei singoli e dell'azienda nel suo insieme. Nella classifica delle piccole aziende dove si lavora meglio troviamo al terzo posto Loccioni, impresa marchigiana di “sartoria tecnologica”. Organigramma orizzontale, ambiente di lavoro ludico e luogo da dove è possibile avviare imprese per i dipendenti o collaboratori (pare che lì non vengano chiamati dipendenti): questi sono gli elementi chiave che valorizzano questa eccellenza tutta italiana, rendendola competitiva ed attrattiva per chi ci lavora, o desidererebbe farlo. “I clienti che vengono a trovarci ci chiedono come mai tutti sorridono” ha affermato Enrico Loccioni, il Presidente in una recente intervista su un noto quotidiano nazionale. Il divertimento e l'espressione della creatività  personale, sono elementi inclusi nel processi produttivi ed organizzativi dell'azienda di Ancona, che influiscono in modo positivo sulle performance di circa 350 persone. E' proprio il caso di dire che la Loccioni è un “Great Place To Work”! Per conoscere la classifica delle migliori aziende dove lavorare consultare il sito Greatplacetowork.it