Tratto dallo speciale:

Aziende green: consumi energetici a budget!

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Report: i consumi di corrente elettrica, in fase di pianificazione aziiendale, non vengono considerati nei capitoli di spesa: a differenza delle aziende green

Le aziende spendono ogni anno ingenti somme di denaro in energia elettrica, tra illuminazione, postazioni informatiche, sale server, data center, ecc. Senza una migrazione al Cloud Computing o a soluzioni green, i costi energetici cominceranno a incidere sui bilacni. tanto più che ad oggi, come rivelato da recenti studi, le imprese non pianificano le spese per i consumi elettrici.

I dati emersi dalla ricerca commissionata da Avanade e condotta da Kelton Research evidenziano come i concetti inerenti la pianificazione del budget siano assenti in molte realtà aziendali.

Solo una minoranza di imprese (26%) considera l’energia elettrica un driver per ridurre i costi aziendali, e meno della metà (47%) ha considerato le spese relative all’elettricità nella propria pianificazione del budget legato all’IT.

L’89% valuta i costi energetici sono in fase di acquisto, mentre solo il 50% misura costi diretti e indiretti di ciascuna tipologia di consumo prima di procedere al suo dispiegamento.

Fortunatamente la realtà stessa delle spese e i risultati positivi legati all’utilizzo di risorse energetiche alternative convince molte aziende a cambiare il paradigma tecnologico, passando lentamente a nuove architetture cloud, soluzioni di virtualizzazione server e SaaS (Software-as-a-Service).

I Video di PMI