Fonti rinnovabili e progetti europei: convegno in Veneto

di Teresa Barone

scritto il

Unioncamere Venero organizza un convegno per informare la PA locale sui vantaggi offerti da due progetti europei in materia di fonti rinnovabili.

Illustrare alle Pubbliche Amministrazioni locali due progetti europei finalizzati a potenziare la produzione di energie rinnovabili: questo il fine di un convegno organizzato da Unioncamere Veneto e previsto per il 2 ottobre 2012.

Il convegno sarà incentrato sull’illustrazione di M2RES e GBE-Factory, due progetti nati in ambito europeo basati sulla riqualificazione e riconversione di aree marginali al fine di promuovere la produzione di energia verde.

Scopri tutti gli incentivi per le PMI che investono nelle fonti rinnovabili

Progetto M2RES

Il progetto M2RES (“Da aree marginali a siti strategici per la produzione di energia rinnovabile”) prevede la riqualificazione di aree considerate marginali e attive come cave, miniere, discariche o zone militari, principalmente attraverso l’attivazione di investimenti nel settore fotovoltaico.

Progetto GBE Factory

Il progetto GBE Factory (“Edifici industriali e commerciali di seconda generazione. Le fonti rinnovabili al servizio della competitività e dell’ambiente”), invece, si basa sull’installazione di singoli impianti finalizzati alla produzione di energia rinnovabile in edifici sia commerciali sia industriali.

Leggi tutte le news per le PMI del Veneto