Ripresa Italia: 1 mld di euro alle Pmi da Unicredit e R.ETE. Imprese Italia

di Noemi Ricci

scritto il

Il nuovo accordo tra Unicredit e Rete imprese Italia promuove le Pmi su 5 fronti: ripresa ciclo economico, competitività e innovazione, formazione, internazionalizzazione e reti di impresa.

Un miliardo di euro per il rilancio economico e produttivo delle Pmi: questo il plafond previsto dall’accordo denominato “Ripresa Italia“, stretto tra Unicredit e R.ETE. Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti).

I fondi finanzieranno cinque programmi, nelle diverse fasi del ciclo economico. Si comincerà dai primi tre, che focalizzano su ripresa economica, innovazione nella produzione e formazione per la competitività.

1. Ripresa del ciclo economico: ricorso a strumenti
(prestiti e fidi a breve termine) pensati per accompagnare le aziende nella fase di riavvio del ciclo produttivo.

2. Competitività e innovazione, con prodotti (mutui per investimenti R&S e per start-up) utili a sostenere le imprese che investono su questo fronte.

3. Formazione, con percorsi per giovani e neolaureati volti a insegnare come avviare un’attività imprenditoriale e scegliere la strada del lavoro autonomo.

4. Internazionalizzazione, con progetti dedicati alle Pmi, per sostenerle in questo delicato processo.

5. Reti di impresa, in quanto l’aggregazione delle Pmi è una chiave importante per guidare l’uscita dalla crisi.

Leggi anche:

Link Utili:

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali