Microcredito per titolari di Partita IVA in Piemonte

di Teresa Barone

scritto il

Fondo di garanzia per i finanziamenti in microcredito concessi ai titolari di Partita IVA che avviano nuove attività.

La Regione Piemonte ha disposto la creazione di un fondo di garanzia per il microcredito a favore di titolari di Partita IVA, i quali potranno usufruire dei contributi nella fase di avvio dell’attività.

=> Leggi come aprire la Partita IVA come ditta individuale o lavoratore autonomo

Il fondo è accessibile a tutti i titolari di Partita IVA residenti in Piemonte e appartenenti alla categoria dei “non bancabili”: le domande per ricevere i contributi possono essere presentate entro 2 mesi dalla data di attribuzione della Partita IVA.

Il fondo copre le spese sostenute nel corso dei dodici mesi precedenti la data di presentazione della domanda, relative alla locazione degli immobili, formazione, prestazione di servizi, pubblicità, arredi da ufficio e attrezzature, sistemi informatici, realizzazione siti internet.

=> Leggi i dati dell’Osservatorio Partite IVA

Gli incentivi si basano sulla concessione di una garanzia a costo zero sui finanziamenti concessi dalle banche convenzionate con Finpiemonte S.p.A. Il fondo, inoltre, non rappresenta una garanzia sostitutiva pertanto la banca non è tenuta a richiedere ulteriori garanzie sul finanziamento.

Le domande di accesso al fondo di garanzia possono essere inviate attraverso il sito finpiemonte.info in modalità telematica, fatte seguire da due originali cartacei.

Maggiori informazioni sul fondo di garanzia sono pubblicate sul sito FinPiemonte

=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali