Sicurezza sul lavoro: incentivi alle PMI venete

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi per la sicurezza sul lavoro alle imprese edili e agricole venete: previsto contributo a fondo perduto di 15mila euro.

La Regione Veneto ha pubblicato un bando a favore delle imprese edili e agricole del territorio volto a incentivare la tutela della sicurezza sul lavoro.

Con il bando “Concorso per l’attribuzione di contributi alle aziende agricole ed edili per migliorare la gestione della salute e sicurezza sul lavoro 2012 – 2013”, infatti, è prevista la concessione di contributi alle PMI appartenenti a entrambi i settori che investono nella sicurezza sul lavoro a beneficio dei loro dipendenti  proteggendoli dai rischi connessi alle attività svolte.

Sicurezza sul lavoro >> leggi tutti i bandi

Più precisamente, sono ammesse ai contributi tutte le imprese private attive sul territorio della Regione Veneto e iscritte regolarmente alla Camera di Commercio (con la classificazione economica ATECO A01, A02, F41, F42, F43).

Il plafond complessivo delle risorse regionali ammonta a oltre un milione e 240mila euro, che sarà suddiviso destinando l’ 80% dei fondi per finanziare interventi nelle aziende fino a 50 addetti, e il restante 20% per interventi in aziende con più di 50 addetti.

Sono previsti anche interventi di consulenza sulla sicurezza sul lavoro, mentre il contributo a fondo perduto erogabile per ciascun intervento non può superare il tetto massimo di 15mila euro.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Veneto

>> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto